Chiamaci: 328.9219193

controsoffitti in fibra di legno

materiale_sito_web_html_1b6f3c14.jpg

CARATTERISTICHE PRESTAZIONALI

ASSORBIMENTO ACUSTICO

La struttura alveolare del pannello in fibra di legno fornisce valori ottimali di resistenza specifica al flusso d’aria e quindi attrito viscoso per le onde sonore che attraversano il pannello. Questo è dovuto alla microporosità ed elasticità della lana di legno, e alla macroporosità, data dagli interstizi dell’agglomerato legnocemento

Portland. In più, le elevate caratteristiche di smorzamento interno del materiale, abbinate alla sostanziale rigidezza del pannello, consentono di ottenere un’efficienza di assorbimento particolarmente rilevante, estesa anche per suoni a bassa frequenza.

ISOLAMENTO TERMICO

La conducibilità naturalmente bassa del legno, unita al potere isolante dell’aria occlusa nella massa del pannello, determinano le notevoli proprietà coibenti del pannello in fibra di legno cui si somma la notevole inerzia termica del materiale che conferisce alla controsoffittatura la funzione di volano termico.

REAZIONE AL FUOCO

Il pannello in fibra di legno è classificato di Euroclasse B-s1, d0 (UNI EN 13501-1). In caso di incendio non brucia, non propaga la fiamma, non dà luogo a  gocciolamento e non sviluppa fumi né gas tossici.

Secondo il DM 15 marzo 2005 (art.6), può venire installato anche lungo le vie di esodo: atri, corridoi, scale, rampe e passaggi in genere, come rivestimento a soffitto e a parete.

TENUTA ALL’UMIDITÀ

I pannelli in fibra di legno si comportano come regolatori igrotermici: assorbono l’umidità in eccesso e la cedono quando si ristabiliscono le condizioni normali, senza subire deformazioni.

Controsoffitti e rivestimenti con pannelli di legno, rendendo l’ambiente più asciutto e più salubre, contribuiscono a migliorare il comfort ambientale interno.

DURATA ILLIMITATA

Nella ristrutturazione di edifici risalenti agli inizi del novecento sono stati trovati pannelli in fibre di legno e cemento ancora in perfette condizioni tanto che non si è ritenuto necessario sostituirli. L’impregnazione della lana con sostanze mineralizzanti ed ignifuganti, unita all’azione dei silicati presenti nel cemento, protegge la lana in maniera definitiva da ogni azione biologica, chimica e metereologica. Questi rilievi sperimentali sono stati confermati dalle ricerche eseguite.

RESISTENZA AGLI URTI E IMPATTI DINAMICI (COLPI DI PALLONE)

L’agglomerato legno-cemento, unito sotto pressione, conferisce al pannello robustezza e compattezza. In più, la stabilità dimensionale (UNI EN 13168), anche con umidità molto elevata, e la durata illimitata rendono il pannello in fibra  di legno adatto ad impieghi severi come piscine, palestre, scuole ed edifici industriali. Il pannello di legno è resistente ai colpi di palla secondo le norme UNI 9554 e UNI EN 13964 - Certificati Istituto Giordano n. 188467 del  15/11/04 e n. 200535 del 22/08/05.

DUTTILITÀ

L’elevata duttilità dei pannelli in fibra di legno permette di realizzare controsoffitti fonoassorbenti, con o senza intercapedine d’aria, molto flessibili e facilmente adattabili anche ad ambienti con geometria complessa. In più permettono di combinare, all’interno della stessa tipologia di struttura portante, pannelli con caratteristiche diverse. I pannelli di legno sono disponibili in molteplici lavorazioni sui bordi e varietà di colori.

NATURALITÀ

Il pannello in fibra di legno è costituito da prodotti naturali: il legno che proviene da foreste certificate sostenibili (PEFC), i componenti minerali, il cemento Portland ed il carbonato di calcio che è considerato materiale riciclato perché residuo dalla lavorazione del marmo (certificato TÜV). Le caratteristiche fisiche del pannello, ovvero traspirabilità, assenza di cariche elettrostatiche, capacità di accumulo termico, capacità di regolare l’umidità ambiente, assicurano il massimo benessere abitativo.

Con sede nella provincia di Alessandria Ditta Gartu- soluzioni interni realizza controsoffittature in cartongesso anche a Tortona,Voghera,Valenza,Casale Monferrato,Ovada, Acqui Terme, Serravalle Scrivia e Genova